INTERIORS

24 febbraio 2014

Restyling e colore

Buon lunedì a tutti! Ho pensato di iniziare questa settimana con un po' di colore presentandovi il restyling di un appartamento di Madrid che trovo bellissimo. Si tratta di un interno a pianta irregolare, il cui tratto distintivo sono le numerose finestre che lo rendono molto luminoso. Lo spazio non è molto grande, si tratta di un 80 mq scarsi, e la distribuzione è articolata e non facile da gestire, ma il risultato è davvero gradevole. Questo perchè il colore è stato usato per sottolineare non l'architettura (le pareti e i pavimenti restano neutri, come quinte sceniche), ma gli arredi e i quadri, creando equilibrio tra contenitore e contenuto.





Bello il mix di arredi vintage e moderni (della Wishbone Chair ho parlato qui in riferimento a questo post). Anche in cucina, presumibilmente fatta su misura, il tavolo e la panca di recupero sono abbinate agli sgabelli Charles Ghost di Kartell, ultracontemporanei.





Le camere da letto sono entrambe dotate di armadio a muro, quella padronale anche del bagno. Non sono molto grandi ma non danno la sensazione di essere opprimenti grazie alla pareti bianche che amplificano la luce. Interessante la soluzione adottata nella camera singola, in cui sono presenti altri due letti singoli (oltre al letto francese), allestiti come se fossero un divano. 





Questo appartamento dimostra come sia possibile dare carattere a un interno senza necessariamente stravolgerne la pianta ma utilizzando alcune accortezze stilistiche. A volte basta anche un arredo recuperato nei mercatini dell'usato e reso contemporaneo a fare la differenza. Il colore è sicuramente un elemento importante quando si vuole fare un restyling, ma bisogna saperlo scegliere e calibrare in base allo spazio. 
Voi cosa ne pensate?

Immagini e progetto trovati su Daily Dream Decor e Mi Casa Revista


English text

Happy Monday everyone! I'm starting this week with a little bit of colour presenting you the redesign of an apartment in Madrid that I find really beautiful. It has an irregular plan, whose distinctive features are the windows that make it very bright. The space is not that large, about 80 sqm, and the distribution is complicated and not easy to handle, but the result is really nice. This is because colour was not used to highlight the architecture ( walls and floors remain neutral), but to emphasize furniture and paintings, creating balance between container and contents.It has also a nice mix of vintage and modern furniture. In the kitchen, presumably made ​​to measure, the recovery table and the bench are combined with Kartell's Charles Ghost stools.The bedrooms are both equipped with fitted wardrobes, and the master bedroom has a bath too. Despite the size they don't give the feeling of an oppressive space, and that's because the white walls amplify the light. Note the solution in the single room, where there are two single beds (in addition to the french one), arranged as if they were a couch.This apartment shows how it is possible to give character to an interior without necessarily distorting the planimetry but using some style precautions. Sometimes just a recovered furniture made contemporary can make a difference. The colour is definitely an important factor when you want to do a makeover, but you must know how to choose and calibrate it according to the space .





Be First to Post Comment !
Posta un commento