INTERIORS

23 ottobre 2015

Non rompete le scatole!

Decorare le pareti di casa o dell'ufficio, diciamocelo, non è cosa semplice. Le tinte che scegliamo per i muri, i quadri che decidiamo di appendere, i rivestimenti che vogliamo o non vogliamo applicare, sono gli elementi che contribuiranno a creare l'atmosfera della nostra casa e a darle l'aspetto che desideriamo. Non è cosa semplice, dicevo, perché le pareti sono anche la prima cosa su cui si agisce quando si vuole cambiare il look delle nostre abitazioni, e trovare un'idea creativa e d'impatto ma allo stesso tempo di facile realizzazione è tutt'altro che facile.




Per questo quando Hang the Box mi ha proposto di testare uno dei loro kit ero un po' scettica. Mi chiedevo se fossero effettivamente riusciti a trovare il modo di personalizzare gli spazi con originalità e semplicità o fosse soltanto qualcosa di carino che però non mi sarei mai messa in casa.
Ve lo dico subito: ci sono riusciti alla grande.

Di cosa si tratta ve lo suggerisce il nome stesso: Hang the Box consiste in una serie di kit composti da scatole in cartone microonda (quindi interamente riciclabili) che voi dovrete montare, assemblare e appendere al muro. 



L'idea nasce in collaborazione con l'artista Ronaldo Farolfi che ha sviluppato il concept partendo da una sua opera (InCubo) per poi svilupparla in modo che potesse essere prodotta e stampata in serie. Potete scegliere tra diversi pattern e combinare i moduli contenuti in ogni kit come volete, o anche combinare più kit, oppure appendere i moduli singolarmente, non c'è limite alla vostra fantasia.



Hang the Box nasce per essere immediato, seguendo le istruzioni che trovate dentro la scatola avrete la vostra opera pronta da appendere in pochi minuti.






Se stavate cercando qualcosa di ecologico, economico, versatile, creativo e veloce per dare un nuovo aspetto alle pareti della vostra casa o del vostro ufficio lo avete trovato!





Be First to Post Comment !
Posta un commento